Sii onesto…ti lamenti spesso?

Perchè più dico di non farlo…e più lo faccio?
5 ottobre 2010
Come passare dal Sogno all’Obiettivo al Risultato (prima parte)
12 ottobre 2010

Sii onesto…ti lamenti spesso?

Riprendiamo il nostro percorso di Sviluppo Personale (vedi Post sulla Crecista Personale) Riprendiamo il nostro percorso di Sviluppo Personale (vedi Post sulla Crescita Personale) 

Sii Onesto…Ti Lamenti Spesso? Oggi mi sono imbattuta in una citazione che mi ha davvero colpito:

Quando ti lamenti, diventi un magnete vivente di disgrazie.

Che citazione potente! Non trovi?

Ora prenditi un attimo e dai uno sguardo alla tua vita da vicino…puoi ricordare momenti o addirittura interi periodi in cui sembra che tutto vada sempre peggio? Io si, e sono certa anche tu.
L’ho sperimentato personalmente più e più volte, soprattutto nelle mie relazioni interpersonali. Appena comincio a focalizzare la mia attenzione su ciò che in una relazione proprio non va….bè quella relazione finisce per peggiorare. Questo è il modo più immediato e veloce per rendersi conto di come ‘ciò su cui focalizzi l’attenzione si espanda a macchia d’olio’.

Questo è il motivo per cui ho voluto condividere questa citazione con te. Mi ha lasciato l’amaro in bocca perché mi sono resa conto di quante volte io diventi intenzionalmente un ‘magnete vivente di disgrazie’. Ameno adesso che ne sono cosciente, posso smettere questo circolo vizioso appena mi rendo conto di esserci caduta dentro. Ma la notizia ancora più bella è che questa citazione non è meno vera del suo esatto contrario: ‘Quando esprimi gratitudine, diventi unmagnete vivente di fortuna, denaro e successo.

Perciò se ancora non esprimi gratitudine giornalmente per ciò che di positivo ti è successo nel corso della giornata, bè è ora di cambiare abitudine!

No, non ci credo se stai pensando che oggi non è successo niente di bello. Pensaci bene, può trattarsi di una cosa semplicissima…come una passeggiata rilassante che non trovavi il tempo di fare da settimane, o una giornata di sole senz’afa.

Vedrai come concentrarsi su quanto di positivo accade durante il giorno, modificherà il tuo umore in un baleno, e ti darà l’energia necessaria per portare a compimento i tuoi progetti e concludere la giornata nel miglior modo possibile.

Prova subito e non dimenticarti di farmi sapere come va, lasciandomi un commento qui sotto! Voglio sentire la differenza!

L’autrice – Appassionata ed esperta di Web Marketing, Cecilia Sardeo ha dedicato un blog sull’argomento, dove scrive molti articoli anche sulla produttività e il management. Puoi saperne di più visitando SeoWebMarketingStrategico.Com

 

5 Comments

  1. Splendida C. ha detto:

    Penso spesso che quando le cose vanno male è più facile condividerle. Se incontriamo qualcuno che da tempo non vediamo ovviamente ci chiediamo reciprocamente “come stai?” risposta “Tutto bene”
    se qualcosa non va, esplodiamo in un fiume di parole a raccontare nei minimi dettagli la disgrazia del momento.
    Che bello sarebbe sentire parole nuove, parole di stupore anche per le piccole cose di ogni giorno…ed entrare nei dettagli della nostra felicità. Forse dovrei cominciare anche io….

  2. Antonio Q ha detto:

    Braaava Splendida C.

    Quando diciamo “che bello sarebbe se…” significa che iniziamo a vedere un mondo diverso; allora semplicemente creiamolo…e hai avuto la migliore delle idee “Forse dovrei cominciare anche io!” FAALLO!

    Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo. (Mahatma Gandhi)

    VI ABBRACCIO!

    Antonio

  3. Meg ha detto:

    …sono d’accordo…succede davvero…la mia giornata migliora davvero…la cosa strana è che è una semplice ma efficace verità quasi mai applicata!!!perchè?A me a volte capita di dimenticarmi di gioire!Devo esercitarmi a ..ricordare…So che sa di STRANO …e mi sono chiesta l’ennesimo perchè:COME MAI UNA “COSA” COSì SEMPLICE DA APPLICARE CHE PORTA DAVVERO FRUTTO PUNTALMENTE VIENE CONSIDERATA UNA…BARZELLETTA???FORSE perchè non conviene a chi non “frega” niente di nessuno se non di SE stesso e del proprio profitto che dilaghi tranquillità e serenita…altrimenti crollerebbero vari imperi sorti quà e là….non conviene che tutti pensino “IO SONO OK TU SEI OK” perchè così non saremmo controllabili..conviene di più”IO SONO OK TU NON SEI OK”così posso venderti fumo e convincerti che tu saresti ok solo a modo mio!!!
    E a questo punto?La prova del nove secondo me sta nel fatto che concentrarsi sul positivo producendo “altro positivo” ..dura di più…il “BENE” prodotto convive bene con tutto il resto!!Invece il “Male” anche quando sembra vincere alla fine distrugge proprio ciò che bramava dominare!!!(si nota che sono reduce dalla lettura di troppe favole;D)

  4. Cecilia Sardeo ha detto:

    @ Meg. Sono pienamente d’accordo. Secondo me basterebbe sperimentare questa cosa almeno una volta nella vita di ogni giorno per rendersi conto di quanto sia vera. Quello che faccio io è darmi un’intenzione per ogni giorno. Ad esempio, la mia intenzione di oggi è ‘non perdere mai la pazienza, qualunque cosa succeda’. Sembra sciocco se lo racconti ma funziona sempre e alla fine della giornata non importa quale sia la tua intenzione, se l’hai rispettata ti senti bene e piena di energia positiva.
    Cecilia

  5. Antonio Q ha detto:

    Assolutamente vero se ti dai un’intenzione per la giornata ti dai una meta, una direzione, un obiettivo verificabile! Aggiungerei solo che l’intenzione espressa in positivo rende meglio… Non perdere la pazienza, per esempio, diventa voglio rimanere serena… E il gioco è fatto!
    Splendida giornata a voi! Vi abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.