La gratitudine e il dono nel dono

Cinque consigli per un nuovo anno meraviglioso
2 gennaio 2014
Cecilia Sardeo: da una laurea in Storia a imprenditrice di successo
1 aprile 2014

La gratitudine e il dono nel dono

Ciao,
oggi voglio presentarti un video da cui potrai trarre ispirazione e saggezza
davvero indispensabili per il tuo profondo benessere.

Non ti anticipo nient’altro e lascio che la tua curiosità ti guidi all’ascolto di questa persona speciale, David Steindl Rastche, ti farà entrare nel mondo della gratitudine.
Sarà lui a farti sperimentare la gratitudine che ti fa scoprire
che non è il dono ad essere importante ma… il dono nel dono.

Il video ha i sottotitoli automatici in italiano ma alcuni dispositivi, tablet e smartphone non li leggono, se dovessi riscontrare questo problema ti consiglio di guardarlo su un computer.

Investi qualche minuto del tuo tempo e immergiti in questa vera lezione di felicità.

Ti auguro una splendida giornata!

Antonio

 

20 Comments

  1. ROBERTA ha detto:

    Sto piangendo di gratitudine. GRAZIE Antonio….anche questo video è stato per me un dono di grandissimo valore per cui essere GRATA

  2. Daniela ha detto:

    Grazie Antonio per questo video che mi hai invitato a vedere. Grazie per questa opportunità colta nel momento presente. Ti auguro una buona giornata

  3. Federica ha detto:

    Che dire, un grazie enorme per questo dono Antonio. Il segreto di stop look and go e’ determinante, solo fermandoci un attimo nella frenesia di ogni giorno riusciamo a riflettere e guardarci attorno e trovare il valore di ogni momento e di tutto quello che la vita ci offre e dona. Io domani inizio con dei post-it che attacchero’ in posti strategici nei quali scrivero’ semplicemente “grazie” per non dimenticare di fermarmi un istante ed essere grata e quindi felice.
    Grazie ancora Antonio, spero un giorno di conoscerti di persona. Ciao

  4. giuseppe ha detto:

    grazie di cuore Antonio, è vero… la gratitudine, quella vera, e quella per tutte quelle cose anche piccole che ho dato per scontate mi ha aiutato ad apprezzare la vita .
    la vita, il dono più grande che ho ricevuto e di cui sono immensamente grato.

  5. Lionella ha detto:

    Grazie di cuore Antonio per aver condiviso questo meraviglioso video, mi ha toccato il cuore e l’anima.

  6. Lionella ha detto:

    Grazie Antonio per aver condiviso questo meraviglioso video, mi ha toccato il cuore e l’anima, un dono inaspettato, arrivato nel momento in cui ne avevo bisogno, forse proprio perche’ mi ero fermata un attimo.
    Quando ho finito di ascoltarlo e guardarlo mi sono sentita profondamente commossa e invasa da immensa gratitudine e di felicita’ per tutto quello che ho e che non riuscivo piu’ a vedere.
    Grazie ancora.

  7. Lionella ha detto:

    Grazie Antonio, per aver condiviso questo video, davvero un dono per l’anima e il cuore.

  8. Diana ha detto:

    Ti sono grata per aver condiviso questo meraviglioso video.E’ un bel po’ di tempo che la mia vita non gira per il verso giusto ma, sentendo le parole di questa splendida persona, mi sono resa conto che troppo spesso non si riescono a vedere cose per cui essere grati per il semplice motivo che tutto a volte viene dato troppo per scontato.Cercherò di fare tesoro delle parole appena ascoltate e di ricordare che per quanto la vita a volte può essere difficile, se ci fermiamo un attimo a riflettere troveremo sicuramente cose di cui essere grati e che il più delle volte non riusciamo a vedere!GRAZIE!!!

  9. Dharma ha detto:

    Grazie di cuore per questo dono!<3

  10. Francesca ha detto:

    Sembra così facile detto da chi ha raggiunto tale maturità di senso nella propria vita. Mi sforzo di cogliere il positivo comprendendo, razionalmente, che anche per ciò che non arriva bisogna che impari ad essere grata, ma so di essere ancora ben lontana dal vivere con gratitudine ogni momento della giornata e di perdere tante opportunità che la vita mi offre. Grazie !

  11. Lucia Gerardi ha detto:

    Ciao Francesca,

    grazie per questa tuo momento di verità.

    Hai mai provato a sentire la gratitudine emotivamente più che comprenderla razionalmente?
    Inizia a sentirti grata di piccolissime cose che già hai, che sono parte di te e della tua vita
    quotidiana… prova piano a vivere più che a pensare la gratitudine e nota cosa succede!

    Grazie ancora!

    Sorrisi!

    Lucia (staff di Antonio)

  12. Susanna Chico ha detto:

    Grazie per questo video !
    Vorrei condividere con Voi una sensazione emotiva che sento talvolta dentro di me…e’ una felicita’ apparentemente sembrava per nulla….,che ora chiamo gratitudine per la vita stessa !
    Prima ne ero grata ma non capivo , ora inizia ad accendersi una piccola luce densa di significato….
    Susy

  13. Gabriella Sales ha detto:

    Gratitudine infinita per le riflessioni che contribuiscono ad espandere il livello di consapevolezza.
    Grazie di cuore Antonio!

  14. Dora ha detto:

    Grazie di cuore per aiutarmi ad essere grata in questo momento della mia vita in cui determinate aspettative non realizzate mi hanno portato ad essere triste e delusa dimenticando che dobbiamo ringraziare ogni giorno solo per il fatto di essere vivi e per giunta in salute e godere del miracolo della vita e delle persone che amiamo..Mi vengono in mente due episodi vedendo questo video che vorrei condividere con voi che solo adesso mi sono chiari di come la gente culturalmente non e’ consapevole della potenza della gratitudine e non conosce la bellissima e la potenza della parola GRAZIE e dobbiamo fare qualcosa per il futuro dei nostri figli. Dunque dopo il mio primo risveglio di crescita personale grazie ad una evento catastrofico nella mia vita la morte di mia madre avvenuto quando avevo 20 anni, inizia naturalmente il bisogno di a rigraziare per qualsiasi cosa, dunque nella mia famiglia, per esempio per una mia cognata ricordo, risultava strano e una volta mi disse espressamente avanti a tutti grandi e bambini ridendo ” e basta a dire sempre garzie!!! abbiamo capito”, ridendo e sminuendo questo mio nuovo atteggiamneto…mi senti cosi’ stupida in quella situazione che pensai che forse dovevo ridimensionarmi ma quel attegiamento era nato naturalmente dentro di me, perche’ uscivo fuori da un profondo dolore personale…anni dopo conobbi il mio attuale marito, quando iniziai a frequentare la sua famiglia rigraziavo x cortesia e anche li una volta la nonna mi disse “e basta con Grazie non devi dirmi piu’ grazie! quasi indispettita come se la volessi offendere, perche’ per lei un gesto di gentilezza come offrire un caffe’ non richiedeva un grazie dopo. Anche li mi senti’ che ero io forse un po’ eccessiva 😀 solo perche’ il mio IO si sente sempre meno a tutti e a tutto. Oggi riconosco la forza del potere della gratirudine e sono felice di ritornare a sentirla di nuovo, il bello di perdersi e ritrovarsi piu’ forti, GRAZIE! THANK YOU!

  15. Valeria ha detto:

    Ieri sera ho ricevuto la notizia della scomparsa di un conoscente. Dopo un primo naturale momento di sconforto, all’amica, che avevo all’altro capo del telefono, ho detto che dobbiamo cercare di essere felici qualunque cosa questo significhi…
    Poi stamani mi sono svegliata con un senso di gioia e gratitudine per il solo fatto di essere viva e camminando per la strada mi sono soffermata a guardare cose di cui non mi accorgevo più da tanto tempo…
    Quindi, sì, “stop, look and go”.
    Grazie
    Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.