Crescita personale e autostima: Impara, sogna, agisci?

Esercizio Autostima: 2011 obiettivi… da realizzare!
26 dicembre 2010
Crescita personale: Amore e coppia
9 gennaio 2011

Crescita personale e autostima: Impara, sogna, agisci?

Iniziamo alla grande il 2011 riprendendo il nostro affascinante percorso di crescita personale
Il vecchio anno ha consegnato il testimone al nuovo, poniamo ora l’attenzione su tre aspetti specifici della nostra crescita personale in questo momento di passaggio:

  • Che cosa ho imparato dal 2010 di utile per la mia crescita personale? Quali importanti e utili consapevolezze ho acquisito?
  • Cosa voglio realizzare in questo nuovo anno?
  • Cosa m’impegno concretamente a fare per realizzare i miei obiettivi?

 

Per la nostra crescita personale tre posizioni molto utili da cui guardare passato presente e futuro, tre esercizi di autostima veri e propri  sono:

  • l’apprendimento dal passato 
  • la focalizzazione sugli obiettivi per il futuro 
  • l’azione concreta e mirata nel presente.

 

  1. Il passato
    Riguardo all’apprendimento dal nostro passato 2010 sfatiamo il mito che col tempo si cresce e che l’esperienza è l’insieme dei fatti che ci accadono.Il tempo da solo non fa nulla e l’esperienza non è ciò che ci accade ma ciò che ne facciamo di ciò che accade.

Se guardiamo al passato in termini di lamentela, rimpianto, attaccamento è veramente difficile apprendere e crescere. Elaborando invece le esperienze in termini di apprendimento positivo, utilità e consapevolezza possiamo farne tesoro e crescere.

Delle buone domande sono:

Cosa mi porto dal vecchio anno?

Che cosa è cambiato dentro di me in positivo nel 2010?

Cosa precisamente conosco meglio di me dopo quest’anno passato?

Come posso investire bene le consapevolezze acquisite nel 2010?

 

  1. Il futuro

Ricordiamo che niente si realizza prima che sia stato un sogno.

Sogniamo liberamente, lasciamoci andare, pre-vediamo il nostro 2011, ci aspettano altri 365 giorni di vita… diamogli una direzione! Adesso non pensiamo a “come” ottenere ciò che desideriamo, pensiamo ad avere un sogno lucido, una visione chiara, un vero e proprio film, con colori vividi, dialoghi, musiche di sottofondo e se vuoi anche effetti speciali.  Pre-vedere chiara-mente!

Ormai lo sappiamo bene: se focalizziamo l’attenzione sul “cosa” desidero, sui miei obiettivi, la mia mente tenderà alla ricerca del “come” ottenerlo. Se non so dove andare, invece, nessuna strada sarà quella giusta.

Nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare” Seneca.

Domande utili:

Cosa concretamente voglio raggiungere nel 2011?

Come immagino e vedo precisamente i miei obiettivi?

Come posso rendere ancora più chiara la visione dei miei obiettivi?

  1. Il presente

Quando ho chiaro l’obiettivo tocca agire tenendo solo ben salda la rotta.

Terzo aspetto fondamentale è, infatti, mettersi in una posizione di proattività rispetto alla propria vita: non subire l’ambiente, gli accadimenti, l’influenza delle persone ma modificare il proprio ambiente, produrre accadimenti, influenzare positivamente le persone.

Pensieri, dubbi, paure, indecisioni hanno il potere di paralizzarci e di farci credere che è meglio non provarci.

Fare una piccola cosa diversa ogni giorno, invece, la più piccola nella direzione dei tuoi obiettivi ha un potere immenso. Il cambiamento ha un effetto valanga, una volta avviato è inarrestabile tu devi solo lanciare la prima palla di neve. Fallo!
Tutto con azioni concrete, però, non parole!

Domanda quotidiana utile:

Qual è la cosa più piccola e più semplice e diversa da ciò che faccio che oggi posso fare nella direzione dei miei obiettivi?

Iniziamo alla grande quest’anno, continuiamo costanti nel nostro percorso di crescita personale, apprendendo, sognando e agendo nella direzione della vita che vogliamo.

Se è la paura a bloccarti, la paura della delusione, la paura di scoprire che gli obiettivi non sempre si raggiungono, che i sogni a volte non si avverano…

Ricorda che hai perfettamente ragione:

I sogni non sempre si realizzano. Ma non perché siano troppo grandi o impossibili. Perché noi smettiamo di crederci”.  (Martin Luther King)

Splendido 2011 e tanta vera crescita personale a te!

3 Comments

  1. Maria F. ha detto:

    Questa volta non ho parole oltre che grazie. Caro Antonio riesci a dare spunti apparentemente semplici che funzionano e aprono scenari interessanti. Grazie.
    Maria

  2. Antonio Q ha detto:

    Cara Maria, grazie a te e a tutta la comunità di Ricomincio da Me!
    Gli spunti in effetti li da la vita e personalmente credo che siano sempre semplici e mai banali.
    Siamo tutti molto bravi a rendere complicato ciò che è semplice…ma molto meno bravi a semplificare ciò che è complesso!

    Ti auguro uno splendida giornata!

    Grazie del contributo!

    Antonio

  3. Pasquale ha detto:

    Sono d’accordo, bellissimo post… come sempre… !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.